E’ in stampa il numero 2/2018 di COSTRUZIONI METALLICHE

Copertina CM2-181Questo numero è dedicato, in buona parte, alle lavorazioni d’officina ed ai controlli sui materiali e sulle opere, tema di grande interesse non solo per chi lavora in una carpenteria, ma anche per progettisti, direttori dei lavori e collaudatori.
Emanuele Maiorana, nuovo presidente del C.T.A., ne parla nell’editoriale ed in un articolo nel quale passa in rassegna l’intero processo produttivo, dall’accettazione dei materiali al montaggio in opera.

fig 01Dell’acciaio e delle relative condizioni tecniche di fornitura parla Franco De Pizzol, che passa in rassegna le normative relative alla fornitura del materiale.
Altri 3 articoli (a firma B. Cordova, S. Sandon dell’IIS e R. Zanon di Arcelor Mittal) si concentrano poi sul tema della scelta della giusta qualità dell’acciaio in base al rischio di fragilità alle basse temperature e di strappo lamellare.

Harpa Concert Hall and Conference Centre in Reykjavik, Iceland, is designed by Henning Larsen Architects and Batteriid Archtects. Tha facade was developed by Henning Larsen Architects in collaboration with the artist Olafur Eliasson. Photo by Nic Lehoux *** EDITORIAL USE ONLY ***

Non mancano in questo numero le realizzazioni: dalla suggestione dell’acciaio e del vetro dell’Harpa Concert Hall e Conference Center di Reykjavik (Sara Ganassali), alle ardite strutture delle nuove funivie del Monte Bianco (Claudio Bertagnolli), alla modularizzazione delle strutture del settore petrolchimico (Songini, De Col, Teodori).

Poi due rubriche di recente istituzione che trattano due argomenti di grande interesse sui quali Costruzioni Metalliche vuole attirare l’attenzione dei lettori: BIM e Acciaio e Fuocofig 03 Ada Zirpoli parla dei rapporti tra BIM e modelli di calcolo, mentre Giuseppe G. Amaro e C. Amaro trattano dell’impiego del BIM nelle applicazioni di Fire Engineering.

fig 05Completa il numero la recensione, a cura di Riccardo De Col e Davide Rodigari, del volume: “Design of Steel Structures for Buildings in Seismic Areas”. Gli autori (Raffaele Landolfo, Federico Mazzolani, Dan Dubina, Luís Simões da Silva, Mario D’Aniello) non necessitano di presentazioni.

 

 

SOMMARIO DEL NUMERO

EDITORIALE:
Emanuele Maiorana
EDILIZIA IN ACCIAIO: LAVORAZIONI IN OFFICINA E CONTROLLI SUI MATERIALI E SULLE OPERE

INGEGNERIA:
Emanuele Maiorana
IL CONTROLLO DEL PROCESSO DI PRODUZIONE E DEL MONTAGGIO

NORMATIVE:
Franco De Pizzol
ACCIAI DA COSTRUZIONE PER OPERE A STRUTTURA METALLICA
Condizioni tecniche di fornitura

ARCHITETTURA:
Sara Ganassali
ACCIAIO E VETRO PER GIOCHI DI LUCE IN SPAZI DINAMICI
Henning Larsen, Harpa Concert Hall e Conference Center, Reykjavik (2011)

REALIZZAZIONI:
Francesco Soncini, Riccardo De Col, Andrea Teodori
LA MODULARIZZAZIONE NELL’INDUSTRIA PETROLCHIMICA
IL PROGETTO STRUTTURALE:
dalle fasi costruttive alle condizioni operative

REALIZZAZIONI:
Claudio Bertagnolli
LE NUOVE FUNIVIE: SKYWAY MONTE BIANCO

BIM:
Ada Zirpoli
RAPPORTO TRA BIM E MODELLI DI CALCOLO

NORMATIVE:
Benedetto Cordova
LA SCELTA DEL TIPO DI ACCIAIO DA IMPIEGARE IN BASE AL RISCHIO DI FRAGILITA’ ALLE BASSE TEMPERATURE ED AL RISCHIO DI STRAPPO LAMELLARE

NORMATIVE:
Stefano Sabdon
EVOLUZIONE DEGLI EUROCODICI PER LA PROGETTAZIONE DI STRUTTURE METALLICHE SALDATE

NORMATIVE:
Intervista a Riccardo Zanon
LA SCELTA DELL’ACCIAIO IN BASE ALLA RESILIENZA NON DEVE ESSERE SOTTOVALUTATA

ACCIAIO E FUOCO:
Giuseppe. G. Amaro, C. Amaro
BIM E FIRE ENGINEERING

RECENSIONE:
Design of Steel Structures for Buildings in Seismic Areas
Raffaele Landolfo, Federico Mazzolani, Dan Dubina, Luís Simões da Silva, Mario D’Aniello
ECCS-Wiley e Ernst & Sohn, 2017″
A cura di Riccardo De Col e Davide Rodigari

Buona lettura!