ADEGUAMENTO SISMICO DI EDIFICI ESISTENTI IN C.A. TRAMITE ESOSCHELETRO DIAGRID

Diana Faiella, Valeria Faella, Eugenio Alaio, Elena Mele
Dipartimento di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura (DiSt), Università di Napoli “Federico II”, Napoli, Italia

In questo lavoro si valuta l’efficacia di esoscheletri DiaGrid in acciaio per l’adeguamento sismico di edifici esistenti in c.a.. Si formula inizialmente il problema dal punto di vista dinamico in maniera semplificata, adottando un modello a due gradi di libertà (2DOF), per il quale si scrivono le equazioni del moto definendo l’interazione tra struttura esistente ed esoscheletro, e distinguendo il caso di collegamento dissipativo e non dissipativo. Assunto un caso studio di edificio in c.a., viene svolta un’analisi parametrica orientata a definire le combinazioni ottimali delle caratteristiche dinamiche di esoscheletro e collegamento. Le indicazioni derivate da tale analisi vengono quindi tradotte in due diverse soluzioni progettuali, per le quali si eseguono analisi di time history spettro compatibili. Dal confronto tra struttura as-is e soluzioni con esoscheletro, effettuata in termini di diversi parametri di risposta sismica, si quantificano i vantaggi prestazionali conseguibili con l’intervento di adeguamento e si discute la possibilità di generalizzare le implicazioni progettuali.

Leggi l’intero articolo su Costruzioni Metalliche n. 5/2019.