Webinar CTA ” Ponti ad arco in Acciaio – Realizzazioni e forme strutturali moderne “ : I Relatori

Prosegue con questo webinar sui ponti ad arco, che si svolgerà giovedì 29 ottobre, l’offerta del CTA in tema di aggiornamento professionale.Per maggiori informazioni sul webinar e per le iscrizioni, clicca qui.

Riportiamo in questo articolo un breve profilo dei relatori che si alterneranno nel corso del webinar.

 

Mario de Miranda (Le forme strutturali moderne”), ingegnere e progettista di ponti e strutture, docente di Progettazione Strutturale presso l’Università di Venezia, è partner dello Studio de Miranda Associati di Milano, ed è autore di progetti e realizzazioni di opere d’ingegneria e architettura situate in Italia e in vari altri paesi, quali tra gli altri Brasile, Danimarca, Repubblica Dominicana e India. È autore di pubblicazioni e memorie tecniche nel campo della progettazione e costruzione di ponti e strutture, ed ha tenuto presentazioni, lezioni e corsi su argomenti di Ingegneria Strutturale in varie sedi e università in Europa, Asia e America Latina.

 

 

 

Simone Varni (“Realizzazioni recenti“) collabora dal 2000, data della laurea in Ingegneria Civile, con lo Studio SETECO Ingegneria di Genova di cui, nell’anno 2018 è divenuto uno dei Soci. Nel corso di questi vent’anni di attività si è occupato della progettazione definitiva ed esecutiva di numerose strutture metalliche, ed in particolare di ponti. Nel corso di tali progettazioni, particolare attenzione è stata dedicata alle fasi realizzative e di montaggio, soprattutto per tipologie di ponti ad arco e strallati. Ricopre dal 2006 il ruolo di assistente del Prof. Pistoletti all’interno del Corso di Costruzione di Ponti presso l’Università degli Studi di Genova.

 

 

 

Stefano Isani (“Ponte sulla Valnerina”), collabora dal 1991, data della laurea in Ingegneria Civile, con lo studio di ingegneria MATILDI + PARTNERS di Bologna rivestendo fin dall’inizio il ruolo di progettista strutturale; dal 1999 svolge anche il ruolo di responsabile tecnico dei progetti e di coordinamento di tutta la progettazione svolta. In quasi 30 anni ha partecipato al progetto e alla realizzazione di oltre 200 ponti e viadotti. Ha ricoperto, per quasi un decennio, il ruolo di professore a contratto di statica e progetto di strutture presso l’Università degli Studi di Ferrara e co-relato in cinque università italiane una ventina di tesi di laurea. Partecipa regolarmente a convegni, seminari e corsi, nazionali e internazionali, come relatore in merito alle tematiche inerenti ai ponti. Da anni si occupa anche di caratterizzazione dinamica delle strutture.

 

 

Giovanni Costa (“Ponte sull’Ombrone e ponte sull’Adige”) ha iniziato nel 1999 la sua attività di progettista strutturale presso importanti imprese di costruzioni e studi d’ingegneria. Nel 2008 ha creato Steel Project Italia, studio professionale orientato alla progettazione in ambito civile, industriale e infrastrutturale di strutture in carpenteria metallica, con speciale attenzione all’ingegneria di varo e allo sviluppo delle attrezzature di montaggio. I servizi di consulenza e progettazione di Steel Project Italia si concentrano su commesse di medie e grandi dimensioni per conto di studi e società d’ingegneria, amministrazioni pubbliche, imprese generali di costruzione o specializzate in opere metalliche.

 

 

Mauro Eugenio Giuliani (“Realizzazioni in Italia ed Algeria”), laureato al Politecnico di Milano, è libero professionista in Milano dal 1991 ed in Madrid dal 1993. Svolge attività di progettazione di strutture speciali in c.a., c.a.p. e acciaio. Professore a contratto presso il Politecnico di Milano, è fondatore e direttore della Società Redesco Progetti srl. Ha progettato dall’inizio della sua attività soprattutto strutture di ponti, in c.a.p. e compositi, ed in maniera crescente strutture per l’Architettura, affiancando Architetti di fama nella progettazione di edifici complessi in Italia ed all’estero. È spesso relatore in congressi nazionali e internazionali ed autore di numerose pubblicazioni.

 

 

 

 Riccardo Zanon (“Realizzazioni recenti in Polonia”) svolge la sua attività professionale presso ArcelorMittal R&D Center, a Esch-sur-Alzette (Lussemburgo). Negli ultimi anni si è occupato principalmente di ponti compositi acciaio-calcestruzzo per piccole e medie luci, strutture composte acciaio-calcestruzzo per edifici, ingegneria della sicurezza antincendio e sua applicazione agli edifici reali, fenomeni di instabilità di palancole a parete sottile formate a freddo. Il gruppo ArcelorMittal nell’ambito delle costruzioni si dedica alla ricerca e allo sviluppo di soluzioni ed applicazioni innovative per le strutture metalliche ed è partner di progettisti ed imprese per la realizzazione di progetti in tutto il mondo.

 

 

Ettore Scian (“Ponte frontaliero sulla Mosella(LU-DE)”, “Passerella sotto il ponte Adolphe (LU)”, “Riconstuzione del “pont de Paris” a Beauvais (FR)”), dal 2010 svolge la propria attività di ingegnere progettista strutturale nella divisione Ingegnerie Civile/Opere Pubbliche presso INCA Ingénieurs Conseils Associés S.àr.l, Lussemburgo, una società di progettazione che offre consulenza e servizi ingegneristici di alto livello in settori diversi dell’Ingegneria Civile. In questi dieci anni ha partecipato al progetto e alla realizzazione di una ventina di ponti e passerelle pedonali, per la maggior parte costituite da strutture composite acciaio-calcestruzzo o interamente metalliche.

 

 

 

Vincenzo Piluso, professore ordinario presso l’Università di Salerno e attuale Presidente del C.T.A. – Collegio dei Tecnici dell’Acciaio, aprirà i lavori del webinar.

Buona partecipazione a tutti!

 

 

 

 

I relatori su Costruzioni Metalliche

Riportiamo qui i riferimenti agli articoli che i relatori hanno pubblicato su Costruzioni Metalliche dal 2004 ad oggi. I soci CTA possono scaricare gratuitamente gli articoli pubblicati sino al 2018. Le istruzioni per consultare l’archivio degli articoli posso essere reperite cliccando qui.

Mario de Miranda

Il nuovo ponte per lo scavalco della A22 e il Torrente Avisio presso Lavis in provincia di Trento (CM 3/2009)

ll ponte ad arco di Souk Ahras, Algeria (CM 6/2011)

“Dalla ideazione alla costruzione” Relazione generale sulle realizzazioni al XXV Congresso del C.T.A. – Salerno 2015 (CM 2/2016)

Progetto e costruzione del ponte strallato su Avenida das Torres a Curitiba in Brasile (CM 5/2016)

IL PONTE STRALLATO DI BASSORA: un nuovo attraversamento sullo Shatt al-Arab in Iraq (CM 5/2017)

TRE PONTI SOSPESI IN LUNIGIANA: STADANO, MULAZZO E CASTAGNETOLI (CM 1/2018)

PONTI IN ACCIAIO: PROGETTARE PER LA DURABILITÀ (CM 1/2019)

 

Seteco (ing. Pistoletti, ing. Crespo)

La saldatura nel Viadotto Marchetti (CM 4/2018)

I PONTI STRALLATI – Esempi di recenti realizzazioni in Italia (CM 2/2020)

 

Stefano Isani

Il nuovo ponte Primosole sul fiume Simeto in provincia di Catania (CM 3/2012)

IL PROGETTO E LA COSTRUZIONE DEL PEOPLE MOVER DI BOLOGNA (CM 2/2020)

 

Mauro Eugenio Giuliani

Strutture composte in acciaio e calcestruzzo per edilizia residenziale (CM 6/2016)

COSTRUIRE SU COSTRUITO IN ZONA SISMICA Copertura della hall del Crowne Plaza hotel in Caserta (CM 1/2017)

STRATEGIE PROGETTUALI per strutture con dimensioni rilevanti. Sede BNL-Paribas in Roma-Tiburtina (CM 2/2017)

Soluzioni non convenzionali ed innovative per varie tipologie di ponti stradali (CM 4/2018)

IL PODIUM HADID: struttura per forma libera con complesse condizioni al contorno (CM 4/2019)

 

Riccardo Zanon

Le travi alveolari: principi di progettazione e di verifica (CM 4/2012)

“LA SCELTA DELL’ACCIAIO IN BASE ALLA RESILIENZA NON DEVE ESSERE SOTTOVALUTATA” (CM 2/2018)

ANALISI DEL COMPORTAMENTO VIBRATORIO DI DUE SOLUZIONI ALTERNATIVE per solai misti acciaio calcestruzzo in strutture adibite a parcheggio (CM 5/2019)

PONTI AD ARCO A SPINTA ELIMINATA CON SEZIONI JUMBO COME CORRENTI DELL’ARCO stato dell’arte e sviluppi (CM 2/2020)

 

Ettore Scian

RICOSTRUZIONE DEL PONTE FRONTALIERO sulla Mosella a Grevenmacher (Lussemburgo) (CM 2/2020)