PONTE CICLOPEDONALE SUL TORRENTE MALLERO A SONDRIO – DUE ARCHI LATERALI A VIA INFERIORE (Costruzioni Metalliche, n. 4/2022)

Emanuele Barbera, Giuseppina Bazzoni
Studio BARBERA E MEDICI Ingegneri Associati – Milano
Stefano Boninsegna
BoninsegnaStudio – progettazioni – Morbegno (SO)

L’articolo presenta un caso di ponte ciclopedonale ad arco in acciaio a via inferiore con soletta in calcestruzzo in cui le scelte progettuali sono state orientate alla durabilità e al contenimento della manutenzione con un’attenzione anche all’aspetto estetico.

1. Premesse
La realizzazione dell’opera è ricompresa nel “Programma Straordinario di interventi per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluoghi di provincia”, di cui al D.P.C.M. 25.05.2016”.
Il progetto si prefigge, alla scala comunale, di connettere i percorsi ciclabili e pedonali di “cintura”, situati nella zona periferica a sudovest della Città, con il “Parco Adda Mallero Bartesaghi” e, alla scala sovracomunale, il collegamento con il “Sentiero Valtellina”, ciclovia dell’Adda che collega il lago di Como a Bormio con un percorso lungo 114 km.

2. Scelte progettuali e descrizione dell’opera
La luce di attraversamento è stata fissata in 63 m per posizionare le spalle completamente al di fuori della sezione dell’alveo. La scelta della tipologia strutturale è caduta sulla soluzione ad arco a via inferiore che ben si adattava alla realizzazione di un collegamento totalmente in piano tra le due sponde e con un impalcato di spessore contenuto (50 cm) per il rispetto del franco idraulico. Tale scelta si prestava ad una realizzazione fuori alveo e ad un successivo varo con autogru. A tale scopo risultava importante contenere il peso della struttura metallica in condizioni di varo.[…]

Leggi l’articolo completo su Costruzioni Metalliche n. 4/2022.

Torna all’indice del numero.