Cicli di protezione di strutture metalliche: pulizia, pretrattamento, verniciatura (Costruzioni Metalliche, n. 3/2022)

Michele Fedel, Stefano Rossi
Università di Trento, Dipartimento di ingegneria Industriale, via Sommarive n. 9 38123 Trento

In questo articolo vengono trattati gli elementi salienti delle fasi di pulizia – pretrattamento – verniciatura alla base della realizzazione di un ciclo di protezione delle strutture metalliche mediante verniciatura che possa garantire la durabilità prevista senza incorrere in cedimento prematuro.

1. Introduzione
Uno dei metodi più diffusi per proteggere grandi strutture di acciaio, come ponti, coperture di stazioni, aeroporti, strutture portuali e offshore (figura 1) sono i rivestimenti organici. Altri termini vengono utilizzati come sinonimi, quali vernici, pitture, smalti (non si vuole entrare nei dettagli, anche se tecnicamente non sono la stessa cosa). Tali termini, tuttavia, si riferiscono comunque ad una miscela di prodotti chimici che sono in grado di formare una pellicola solida dotata di caratteristiche di resistenza meccanica e chimica tali da proteggere il manufatto su cui sono applicati [1].
Le vernici hanno avuto, e hanno un grande successo, grazie a diversi aspetti positivi, fra i quali possiamo citare la grande flessibilità. Possono infatti essere depositati su acciaio, su acciaio zincato, alluminio e le sue leghe, tutti materiali di natura e composizione differente. Si possono inoltre utilizzare diverse tecniche di deposizione sia manuali che automatizzate. Questi rivestimenti possono essere applicati in azienda o in cantiere una volta installata la struttura. In caso di danneggiamenti o di deterioramento nel tempo il ripristino risulta fattibile. Infine, aspetto non secondario, per opere che richiedono oltre agli aspetti tecnici anche caratteristiche estetico-percettive, possono donare alla struttura una palette infinita di colori e di finiture. Il colore può risultare inoltre importante per motivi funzionali, di sicurezza e di mimetismo. Tutto questo unito ad un costo concorrenziale rispetto ad altre tipologie di rivestimenti.
La vernice è tuttavia solo uno dei componenti di un sistema di protezione più complesso, che include anche il pretrattamento superficiale e che non può prescindere da un’idonea pulizia e decontaminazione della superficie metallica. In questo articolo discuteremo e presenteremo, sebbene in maniera estremamente sintetica e, talvolta, schematica, gli elementi salienti delle fasi di pulizia – pretrattamento – verniciatura alla base della realizzazione di un ciclo di protezione che possa garantire la durabilità prevista senza incorrere in cedimento prematuro. […]

Leggi l’articolo completo su Costruzioni Metalliche, n. 3/2022.

Ritorna all’indice del numero.